Previsioni e novità sul mercato dell'oro.

Previsioni e novità sul mercato dell'oro.

Oro e argento hanno chiuso in rialzo per la quarta settimana consecutiva, in attesa di novità in merito alla modifica delle politiche monetarie della Fed.

Alla divisione Comex del New York Mercantile Exchange, dopo un massimo di sessione di 1.254,50 dollari, i futures sull'oro per febbraio hanno guadagnato lo 0,94%, chiudendo a 1.251,90 dollari.

I futures hanno trovato supporto a 1.233,50, minimo del 15 gennaio, e resistenza a 1.262,90, massimo dell'11 dicembre. In settimana il guadagno totale è stato dello 0,39%.

Nel frattempo l'argento per marzo ha chiuso venerdì in rialzo dell'1,25% a 20,30 dollari, con un guadagno settimanale dello 0,39%.

Gli investitori hanno continuato a tenere d'occhio i dati statunitensi in cerca di indizi sul futuro corso della politica monetaria. Il mercato dell'immobile è sceso lo scorso mese del 9,8%, ben più dell'8,3% previsto dagli analisti. Le concessioni edilizie sono state meno del previsto in dicembre, ma comunque vicine al record di novembre, quando si è toccato il massimo degli ultimi 5 anni.

Altri rapporti hanno mostrato che la produzione industriale degli Stati Uniti è salita a dicembre dello 0,3%, in crescita per il quinto mese consecutivo, mentre la fiducia dei consumatori nel mese di gennaio è scesa.

La banca centrale americana si riunirà il 28 e 19 gennaio per esaminare l'economia e valutare le politiche da adottare.

I prezzi di oro e argento hanno ricevuto un ulteriore impulso dalla notizia che Deutsche Bank si è ritirata dal meccanismo di fixing dei prezzi. La decisione è arrivata dopo un'indagine aperta da alcuni organi governativi tedeschi in merito a possibili manipolazioni dei prezzi dei metalli preziosi da parte delle banche.

Deutsche Bank è uno dei cinque istituti di credito che determina il prezzo di riferimento di Londra per l'oro. Gli altri membri del gruppo sono Barclays, HSBC, Bank of Novia Scotia e Société Générale. Deutsche è uno dei tre istituti di credito, insieme con HSBC e Bank of Nova Scotia, che determina anche il prezzo dell'argento.

Il fixing di Londra viene utilizzato per stabilire il prezzo a pronti che contribuisce a determinare il valore dei titoli legati ai metalli, come ad esempio gli ETF, in tutto il mondo.

Altrove sul Comex, il rame per marzo ha chiuso in rialzo dello 0,06% a 3,344 la libbra e +0,08% settimanale. In settimana è attesa una serie di dati economici cinesi, comprese le relazioni sul prodotto interno lordo, la produzione indistriale e le vendite al dettaglio.